Blogmeter Blog: tutte le novità dal mondo social

Top Social Celebrities: la classifica degli chef più influenti sui social

16 settembre 2016

Gli chef sono sempre più presenti sui social media: hanno ben compreso l’importanza di comunicare sui canali social, non solo per incrementare la propria popolarità, ma anche per diffondere la propria cultura culinaria e dettare nuove tendenze. Sono ormai dei veri e propri influencer e misurare le loro social performance è divenuto più che mai fondamentale per le aziende che li vogliano valutare come testimonial delle proprie campagne.

Con questa edizione della Top Social Celebrities, abbiamo cercato quindi di approfondire il mondo degli chef sui social e individuare i più influenti nel trimestre giugno - agosto 2016. Nell'analisi in particolare abbiamo considerato le performance dei canali ufficiali Facebook, Twitter e Instagram di 38 chef scelti in base alla loro rilevanza sul mercato italiano, in termini sia di passaparola che di engagement. 

Pronti a scoprire i migliori 10?

blog-header_top_celebrities_chef-01

Marco Bianchi il più engaging, ma Cannavacciuolo il più seguito

Lo chef che ha totalizzato il maggior numero di interazioni sui tre social è Marco Bianchi (ben 1 milione), grazie soprattutto ad un elevato numero di post, commenti e citazioni da parte degli utenti (53,4mila), riguardanti non solo la cucina ma anche di tanti altri temi legati alla divulgazione scientifica. E' interessante notare che la maggior parte degli utenti che hanno commentato e citato lo chef milanese siano donne (circa l'85%), mentre tra i temi più discussi emerge il "vaccino" a favore del quale il divulgatore scientifico/chef si è più volte schierato. 

In termini di engagement, segue Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio con 804mila interazioni: alcuni degli autori più coinvolgenti che hanno citato lo chef di Frascati sono il profilo Twitter DMAX, grazie al programma "Unti e Bisunti" e quello di Birra Peroni di cui Rubio è testimonial.

Ottime anche le performance del giudice di Masterchef, Antonino Cannavacciuolo, che trionfa per ampiezza della community: dello chef napoletano è il post di Facebook più engaging in assoluto pubblicato il giorno di Ferragosto: 

Boom di interazioni su Facebook e Instagram

Attraverso il nostro tool di Social Listening, abbiamo anche analizzato il peso che ogni social ha in termini di interazioni e la prima evidenza emersa è che Facebook è il canale che raccoglie il maggior numero di interazioni, ma anche di post totali all'interno del mondo degli chef. Entrando nel dettaglio della classifica, la top 3 sul social di Zuckerberg è costituita dai già citati da Bianchi, Cannavacciuolo e da Alessandro Borghese, protagonista del nuovo programma di Sky Uno #CocktailHouse.  
 
Segue a stretto giro Instagram, sul quale nonostante il più influente sia Chef Rubio, a pubblicare il post più engaging è lo chef Massimo Bottura, chef e proprietario dell'Osteria Francescana a Modena, classificatosi primo ristorante al mondo nella lista dei The World's 50 Best Restaurants Awards 2016 di New York. Nel post lo troviamo in compagnia della star di Hollywood Robert De Niro.


Planning the new Refettorio in the Bronx!!! 2017 with Bob

Una foto pubblicata da Massimo Bottura (@massimobottura) in data:



Tra i tre social, infine, Twitter risulta essere fanalino di coda in termini di interazioni, nonostante raccolga un elevato numero di messaggi.  Lo chef più coinvolgente è ancora Bottura, che ottiene un picco di interazioni a giugno con la premiazione del ristorante e il progetto "ReffettoRio" in occasione di Rio 2016. Seguono Cannavacciuolo che coinvolge con un tweet in onore di Bud Spencer e Bruno Barbiericon un tweet dedicato alle vittime del terremoto del Centro Italia. 


Siete curiosi di conoscere qualche dato in più, vedere la ricerca completa o sapere come Social Celebrities potrebbe aiutarvi a scegliere e valutare i testimonial migliori per il vostro brand? Scriveteci a marketing [at] blogmeter.it  

richiedi un preventivo


Ti potrebbero interessare