Blogmeter ospita cookie tecnici e di profilazione di terze parti per poter configurare l'esperienza di navigazione sul sito in modo ottimale e migliorare la pertinenza dei messaggi visualizzati nella navigazione. Continuando la navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni sulla nostra politica in materia di cookie e per negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.


Richiedi info sul report!

My Fieldset
 

Segnalaci una fan page o profilo Twitter!

  1. (richiesto)
  2. (richiesto)
  3. (email valida richiesta)
  4. Leggi l'informativa sulla privacy.
 

Segnalaci una fan page!

  1. (richiesto)
  2. (richiesto)
  3. (email valida richiesta)
  4. Leggi l'informativa sulla privacy.
 

Segnalaci un profilo!

  1. (richiesto)
  2. (richiesto)
  3. (email valida richiesta)
  4. Leggi l'informativa sulla privacy.
 

Segnalaci un programma

  1. (richiesto)
  2. (richiesto)
  3. (richiesto)
  4. (email valida richiesta)
  5. Leggi l'informativa sulla privacy.
 

Segnalaci una campagna

  1. (richiesto)
  2. (richiesto)
  3. (richiesto)
  4. (email valida richiesta)
  5. Leggi l'informativa sulla privacy.
 

I profili fashion da seguire su Instagram nel 2018



“Tutti cercano ispirazione su Instagram: voi siate liberamente e al massimo livello quell’ispirazione che tutti cercano”: a parlare è Eva Chen, responsabile del settore moda in Instagram, che qualche settimana fa ha stilato un elenco di 10 modelle da tenere d’occhio nel 2018. Le prescelte sono donne molto diverse l’una dall’altra, ma unite da una caratteristica che l’esperta newyorkese considera essenziale: l’unicità.

Abbiamo dunque deciso di analizzare le social performance delle giovani promesse della piattaforma fotografica più amata del mondo con il nostro tool Blogmeter Social Influencer, prendendo in esame gli ultimi 4 mesi, dal 1 settembre fino al 31 dicembre 2017, sul solo Instagram.

Prima per engagement tra le modelle emergenti, l’australiana Duckie Thot ha avuto davvero un ottimo 2017: protagonista del calendario Pirelli e volto della linea di cosmetici Fenty Beauty realizzata da Rihanna, è ormai tra le modelle più richieste ed è stata da molti indicata come erede di Naomi Campbell. Negli ultimi 4 mesi ha ottenuto 5,3 milioni di interazioni pubblicando 88 post segnando un notevole distacco dalle altre influencer dell’elenco. Il post più engaging è del 23 novembre e consiste in uno scatto in costume in cui Duckie Thot mostra tutta la sua bellezza raggiungendo 175,5K di engagement.

Living my best life 🇲🇽

Un post condiviso da Duckie Thot (@duckieofficial) in data:


Secondo posto per Leomie Anderson, classe 1993, che ormai da qualche anno solca le passerelle di tutto il mondo compresa quella, famosissima, di Victoria’s Secret. Negli ultimi mesi ha pubblicato 130 post su Instagram toccando le 955,6K interazioni. Proprio uno scatto del Victoria’s Secret Fashion Show 2017 pubblicato il 20 novembre risulta essere il post più coinvolgente della bella ventiquattrenne.


Terzo e quarto posto per due modelle curvy e attiviste body positive, Paloma Elsesser e Sonny Turner. Le giovani donne ottengono rispettivamente 617,4K interazioni la prima e 422,4K la seconda, soprattutto grazie a foto in cui mettono in risalto il loro corpo ed in particolare quei dettagli considerati imperfezioni, superando la propria insicurezza e ponendosi come esempi da seguire per molte ragazze che faticano ad accettarsi ed amarsi. Un caso esemplare è una foto di Sonny Turner in cui vengono mostrate con orgoglio smagliature ricoperte da glitter colorato che ottiene 59K interazioni diventando il post più coinvolgente dell’influencer diciannovenne.

I am so incredibly inspired and amazed by these beautiful #glitterstretchmarks 💓 far too often women AND men are made to feel insecure about stretch marks. Typically they are something that are seen to be needed to be covered up. In actual fact they are a normal and common thing that are not an indicator of health. I’m so happy people are finally seeing the beauty in them 😍 and more of us are gathering the courage to embrace them. ANY ONE can grow stretch marks and ANY BODY with them deserves to live with them at peace. Thanks to more artists like @sarashakeel and media outlets not photoshopping models the world is finally coming to terms with them. They are NORMAL and they are BEAUTIFUL 💕🦋🌼💕🦋🌼 #everybodyisbeautiful

Un post condiviso da SONNY TURNER (@sonnyturner___) in data:


Luma Grothe occupa invece la quinta posizione con 323,6K total engagement nei 4 mesi analizzati. La modella brasiliana angelo di Victoria’s Secret e volto delle campagne pubblicitarie di L’Oreal e Paco Rabanne, non pubblica molto: da settembre a dicembre ha postato 36 volte, circa un post ogni 3 giorni.

Ancora meno attiva è Anok Yai, il cui profilo nel periodo selezionato conta solo 17 post, ma che con un engagement totale di 291,3K si classifica sesta. Va detto che la ragazza è salita alla ribalta solo recentemente: è stata infatti scoperta per caso lo scorso ottobre, quando una sua foto ad un evento universitario pubblicata sui social ha riscosso un successo inaspettato, tanto che la 19enne è stata subito contattata e ingaggiata dall’agenzia Next Models.


Al settimo e ottavo posto troviamo invece le due coreane della classifica, Sora Choi e HoYeon Jung che, con rispettivamente 278,5K e 247,1K interazioni, si contendono il titolo di regina della moda sudcoreana.

Molto più distaccate a livello di engagement sono invece le ultime due modelle dell’elenco, Sabina Karlsson e Oumie Jammeh. La prima ottiene 30,2K interazioni durante i 4 mesi analizzati ed è diventata modella e attivista body positive dopo aver sfilato da ragazzina tra le modelle non curvy e aver trovato difficoltà a rientrare nei canoni estetici richiesti dal settore: seguita da 37,4K utenti, nel periodo analizzato ha pubblicato solo 18 post. La sua foto più engaging? Una che esalta le sue meravigliose, e uniche, lentiggini.

Freckle Sisters 🌟 @jcrew #jcrew #freckles

Un post condiviso da Sabina Karlsson (@thesabinakarlsson) in data:


Per concludere, con un total engagement di 27,9K interazioni, troviamo Oumie Jammeh che ha già solcato le passerelle di tutto il mondo, sfilando per marchi come Miu Miu, Valentino, Givenchy e Altuzarra: chissà cosa ci riserverà per il 2018!

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

iscriviti alla newsletter

Cliccando su "iscriviti", dai il tuo consenso al trattamento dei dati.